Oopsmark

oopsmark-bikerack200Bicycle Wine Rack / Design al Gattinara
Se vi piacciono vino e biciclette, vi innamorerete di questo porta bottiglie da bici interamente fatto a mano, perfetto per trasportare il vino ovunque voi andiate.  E’ semplice da assicurare grazie ai bottoni e le cinghie trattate in modo naturale migliorano con il passare del tempo.
Regolabile e disponibile in diverse finiture. Handmade in Montreal, Canada, da pelle conciata al vegetale.
email  jesse@oopsmark.ca
website www.oopsmark.ca

Cristian Visentin

visentin-lamp200Wine Lamp / Design al Gattinara
Winelamp è una collezione di lampade dove l’elemento caratterizzante è il tema del vino. Bottiglie di vino tagliate alla base e capovolte su una struttura in metallo verniciato di bianco  avvolgono la lampadina interna creando una luce d’atmosfera. L’oggetto di origine viene così riutilizzato ancora prima di riciclare il materiale vetro e diventa protagonista del progetto.
email  info@cristianvisentinstudio.com
website www.cristianvisentinstudio.com

Mario Antonetti

Relatore per la conferenza “Parlare a colori”, Mario Antonetti è un ex docente liceo artistico (più di 30 anni d’insegnamento alle spalle), pittore, scultore, un artista con grande esperienza sia nel campo espositivo che didattico. Realizza spesso opere di grande formato a tema apocalittico che espone in luoghi pubblici, chiese, monasteri ed in spazi all’aperto in diverse città. Ha lavorato con progetti all’avanguardia nel campo dell’insegnamento delle discipline artistiche anche con scuole elementari e materne.

Conferenza Parlare a colori

Venerdì 14 settembre 2012 si terrà la conferenza “Parlare a colori”, che propone le ricerche e le riflessioni di un insegnante di pittura che ha sempre amato sperimentare tecniche e materiali e ha cercato di capire il legame tra sapienza artigiana tradizionale e sperimentazione delle nuove tecnologie.
Relatore prof. Mario Antonetti.
Programma

  • La percezione del colore. Dal raggio di luce al cervello. Ovvero il meccanismo della visione che ha l’occhio come organo di ricezione ma poi i segnali vengono interpretati
  • Il colore nella storia. Dall’argilla al pixel. L’uomo ha sempre recepito i messaggi visuali come immediati ed efficaci e ha imparato a produrli grazie a tecniche che si servono di pigmenti naturali, ma ora anche sintetici; della luce del fuoco e del sole come di punti luminosi ad elevata tecnologia in continua evoluzione.
  • Il colore come linguaggio. Come il colore diventa significante per gli esseri viventi. Gli animali si sono evoluti grazie anche ad un aspetto mimetico o di colore sgargiante; fiori, frutti, foglie si sviluppano riflettendo selettivamente la luce; il cielo cambia colore e così anche l’uomo comune sa intuitivamente quanto sia importante il colore nella comunicazione visiva e diversi professionisti approfondiscono aspetti fisiologici, psicologici ed economici di questo linguaggio.